FOCACCIA PUGLIESE

Per i pugliesi è un credo: se si entra in un forno è obbligatorio prenderne almeno due tranci!

La focaccia pugliese, famosa per essere morbida all’interno e super croccante fuori, è un must della cucina pugliese e viene preparata in miliardi di modi… con cipolla, olive e tutto che avanza in frigo. In realtà, già è buona anche alla vecchia maniera.

Noi da SlowSud ve l’abbiamo offerta un sacco di volte insieme al nostro delivery e, visto che ce l’avete richiesta in tantissimi, di seguito vi riportiamo la ricetta classica di Daniele, il nostro chef.

 

Dosi per 1 kg di impasto 

COSA VI SERVE

  • 800 gr farina
  • 200 gr semola
  • 12 gr di lievito
  • 500 ml di acqua
  • 40 gr di sale
  • Un pizzico di zucchero
  • 1 patata grande lessa

COME SI FA

  • Preparare l’impasto avendo cura di dividere l’acqua in due parti: in una fate sciogliere il lievito, nell’altra il sale. La parte restante con il sale andrà aggiunta una volta fatto riposare l’impasto per 5 minuti
  • Lasciare riposare l’impasto per circa 3 ore
  • Aggiungere un filo d’olio nella teglia (un filo si fa per dire eh) e stendere l’impasto 
  • Aggiungere i pomodorini precedentemente conditi con olio, aglio e origano e disporli sull’impasto
  • Far lievitare per un’altra mezz’ora
  • Aggiungere un filo d’olio, altro origano e un pizzico di sale (potete usare anche il sale grosso per un tocco più rustico)
  • Infornare in forno statico a 180° per circa 20 min

Attenzione! Se dovessero comparire dei grumi nell’impasto, potete aiutarvi con un frullatore a immersione. 

Potete “cunzare” la focaccia anche con la mortadella, è la morte sua! 

Attenzione: provoca dipendenza!

Se poi volete usarla per fare la scarpetta con i nostri piatti, ordinate direttamente sul nostro sito!

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email